Un’Heila Poviglio incerottata sfida la capolista

image_pdfimage_print

Dopo l’importante vittoria ottenuta sul Cesena mercoledì in Coppa Italia, grazie alla quale l’Heila Poviglio Baseball ha ottenuto il passaggio del turno a punteggio pieno nel proprio girone, la formazione povigliese del presidente Friggeri riprende domenica il suo cammino in campionato. La sua avversaria sarà la formazione del Minerbio, attualmente capolista con uno score di quattro vittorie su altrettante gare con Brescia e Vicenza. L’Heila Poviglio invece, sinora ha disputato due sole gare in questa manifestazione, pareggiando a Pianoro con non pochi rimpianti per non essersi imposta 2-0. Nel turno precedente di campionato, invece, la doppia sfida Heila Poviglio-Cesena era stata impedita dalla pioggia. Le partite tra Heila Poviglio e Minerbio sono valevoli per la 5^ e la 6^ giornata del campionato di serie B girone B e si disputeranno sul diamante di via Gruara alle ore 11 e 15.30. Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione il 25/4 in un incontro singolo di Coppa Italia dove i ragazzi del manager Giovanardi si sono imposti con il perentorio punteggio di 15 a 5. Questo risultato, però, non deve trarre in inganno in quanto nella logica del doppio incontro entrano in gioco situazioni diverse, quali quella della tenuta psicologica degli atleti per una intera giornata e soprattutto quella della qualità e quantità del parco lanciatori e non da ultimo l’opzione di utilizzare in campionato (ma non in Coppa Italia) anche eventuali atleti stranieri (di cui solo il Minerbio dispone). L’Heila Poviglio deve far fronte a diverse defezioni, ha subito mercoledì alcuni infortuni (D’Amico, Gaspari,Friggeri), mentre il lanciatore Sorrivi ha qualche problema fisico e soprattutto il lanciatore Cristian Arcolà si è improvvisamente ritirato dalla squadra per esigenze di studio. Se per il giovanissimo Friggeri si parla di un mese di stop per distorsione alla caviglia, per D’Amico e Gaspari si parla di piccolo stiramento alla coscia che è in via di guarigione ma che non è del tutto risolto. Impossibile comunque prevedere la formazione che, dopo l’ultimo check-up pre gara, lo staff tecnico povigliese deciderà di far scendere in campo. Sono al momento sicuri discendere in campo lanciatori Santo Porco, Olmi, Giovanardi e Khalid. Se D’Amico non dovesse poter ricevere, in questo ruolo giocherà Busi. Diversamente Busi giocherà esterno o battitore designato (invece di Giovanardi). Gli altri esterni saranno certamente Luna, Baroni e Bozzolini. Salardi sostituirà Friggeri in seconda base (nel caso Gaspari scenda in campo nel proprio ruolo di interbase), altrimenti Salardi giocherà interbase e Grossi in seconda. Campanini e Sandhu scenderanno infine in campo nei rispettivi ruoli naturali di prima e terza base.