Ospitato a Poviglio l’allenamento dei direttori di gara della zona !

image_pdfimage_print
arbitri a poviglio

Ebbene sì, anche gli arbitri si allenano in vista del campionato. Quale migliore occasione per riabituare la vista alla traiettoria delle palline puoi esserci rispetto a quella offerta da un allenamento dei lanciatori di una squadra di serie A? Nessuna, ovviamente !

Per questo motivo, venerdì scorso 23 marzo, un gruppo di arbitri della zona è stato ospitato nella palestra comunale di via Bologna qui a Poviglio durante un allenamento dei lanciatori della nostra PLATFORM-TMC di serie A diretto dal pitching coach Andrea Giovanardi.

Si tratta, da sinistra a destra nella foto in alto, dei signori Nelson D’amico, Giuseppe Montagna, Luca Petrolini, Vittorio Bianchi e Luca Palazzotto. Tutti arbitri molto bravi che a rotazione sono impegnati nelle gare regionali delle formazioni giovanili ed anche nei massimi campionati nazionali seniores.

I primi due possono essere addirittura considerati baseballisticamente “figli” della Poviglio baseball.

Il primo, Luca Petrolini, lo si può affermare per aver giocato nelle nostre giovanili prima di intraprendere molto presto la carriera di arbitro seguendo le orme del compianto padre, Claudio Petrolini. Quest’ultimo, che ricordiamo con molto affetto, è purtroppo prematuramente scomparso per un malore proprio durante un raduno di allenamento con i suoi colleghi arbitri.

Petrolini Claudio
il compianto Claudio Petrolini
Petrolini Luca
Luca Petrolini atleta nel 2006

Da segnalare che Petrolini, che risiede ancora a Poviglio, ha assunto quest’anno anche il prestigioso ruolo di designatore di zona per le categorie giovanili.

Il secondo, Nelson D’amico, ha invece difeso i colori delle nostre squadre dietro al piatto di casa base per ben 17 anni, dopo essere arrivato in Italia dal Venezuela a 18 anni e prima del suo trasferimento all’Oltretorrente Parma dove ha chiuso la sua splendida carriera di atleta. Basta fare una ricerca su questo sito in home page per trovare decine o forse centinaia di risultati, sia legati alla sua attività di atleta che contemporaneamente di tecnico delle nostre formazioni giovanili.

Nelson D’amico atleta nel 2003

Tornando all’attività svolta durante l’allenamento congiunto, i lanciatori della nostra squadra si solo esercitati lanciando la pallina ai ricevitori mentre, alle spalle di questi ultimi, i direttori di gara hanno giudicato e “chiamato” i lanci come se si trattasse di una partita. tutto questo in una perfetta sinergia di intenti.

Per una volta, però, non c’è stata nessuna lamentela e nessuna ammonizione o espulsione !

faccina che ride

Immagini correlate: