La Platform-Tmc Poviglio piega il Brescia e parte con il piede giusto nella poule salvezza

image_pdfimage_print
platform-tmc vincente con brescia 29-5-2022

La squadra vincente nella doppia sfida con il Brescia del 29 maggio 2022

Nel campionato di serie A baseball la nostra Platform-Tmc Poviglio ha giocato oggi, domenica 29 maggio, le sue due prime gare della Poule Salvezza nel girone E1.

Sul diamante amico di via Gruara, la formazione del manager Marchi ha affrontato il Brescia e lo ha sconfitto in entrambe le partite con i punteggi di 5 a 4 e 2 a 0.

Nella prima partita, la Platform-Tmc va subito in vantaggio al primo inning quando, dopo la valida di Zanichelli, il neo acquisto olandese Van Heydoorn spedisce la pallina oltre la recinzione per un lunghissimo fuoricampo da due punti.

van heydoorn
Rudy Edward Van Heydoorn nella battuta del fuoricampo
van heydoorn festeggiato
Rudy Edward Van Heydoorn festeggiato dai compagni dopo il suo HR

La gara sembra in discesa, ma si tratta di una illusione perché il successivo punto povigliese arriverà solo al sesto inning. Nel frattempo, però, i lanciatori della Platform-Tmc succedutisi sul monte (Trevisan, Baez e Caprara) faticano a trovare l’area dello strike e consentono al Brescia, soprattutto con basi su ball e lanci pazzi, di segnare un punto al terzo, di ottenere il pareggio al quarto e addirittura di marcare altri due punti al quinto. In svantaggio per 4 a 2 la gara sembra compromessa per la Platform-Tmc. Alla fine del quinto inning, invece, il pitching coach Giovanardi butta nella mischia il lanciatore Burani al rientro da un infortunio che lo ha tenuto fuori dai giochi per quasi due mesi (per tutta la fase uno del campionato).

Burani Niccolò
Niccolò Burani

L’atleta reggiano risponde con una prova superlativa ammutolendo da lì in poi le mazze bresciane che non riusciranno più ad ottenere né battute valide nè punti. Sono stati invece ben 8 gli strike out ottenuti da Burani. Assestata finalmente la fase difensiva, la Platform-Tmc ricomincia a farsi pericolosa in attacco e nello specifico segna un punto al 6 sesto (su valida di Friggeri) e poi pareggia all’ottavo con Van Heydoorn che prima batte valido e poi segna su errore degli avversari. Nel successivo nono inning, la Platform-Tmc segna il punto vincente del 5 a 4 con Guareschi su battuta valida del fuoriclasse olandese. In gara due invece, si sfidano i tremendi cubani Almora per il Poviglio e Ponce per il Brescia.

Almora Escudero Julio Jesus

Il primo, ottimamente coadiuvato dalla propria difesa, lancia per 7 riprese punto 2 senza subire segnature, ottiene ben 9 strike out a concede solo 4 battute valide e 0 basi su ball agli avversari. Il secondo, invece, lancia per 6 riprese, ottiene 8 strike out, concede zero basi su ball ma subisce quattro valide e soprattutto i due punti (di cui uno guadagnato) che si riveleranno decisivi per le sorti della gara. Il primo di essi viene segnato dalla formazione povigliese al secondo inning ed è merito del triplo del giovane Onceanu che spinge a punto Nardi precedentemente in base su errore. Il secondo punto lo confezionano invece al quinto Ferrari con un doppio a destra e Minari con un doppio a sinistra.  

minari alexandro e conceanu daniel
Minari Alexandro e Daniel Onceanu gli autori dei due punti battuti a casa in gara due

Al settimo inning e con due out, la Platform-sostituisce Almora con Medina il quale chiude l’inning con un solo lancio. Nella successiva difesa del nono inning, Medina subisce dapprima un doppio che sembra complicare la situazione ma poi rimedia con due strike out prima del successivo out della sua difesa che chiude la gara.

Frank Luis Medina Garcia

Nelle altre due partite del girone, il Ronchi ha piegato per 7 a 0 e 7 a 3 i loro cugini del Cervignano ed il Rovigo si è imposto per 7 a 0 e 9 a 0 sul Senago. Dopo le prime due gare, comandano quindi la classifica a quota 1000 Platform-Tmc Poviglio, Ronchi dei Legionari e Rovigo. Sotto di loro, ferme al palo, troviamo Brescia, Senago e Cervignano.

Nel prossimo turno, e precisamente sabato, la nostra squadra sarà impegnata sul difficile campo di Ronchi dei Legionari ma lo farà con tanto morale, con un ritrovato Burani sul monte ed una certezza in più rappresentata dal fuoriclasse olandese Van Heydoorn.