La Platform-Tmc impatta ottimamente con la capolista Rovigo ma chiuderà probabilmente terza nel girone

image_pdfimage_print
gastaldi marco
Marco Gastaldi (foto Emanuela Pagliero)

La nostra Platform-Tmc ha disputato ieri, domenica 31 luglio 2022, le sue due ultime gare del girone E1 di Poule Salvezza. Lo ha fatto sul proprio campo di via Gruara affrontando la capolista Rovigo e fermandola sul pareggio. Gli uomini del manager Marchi hanno infatti vinto gara uno con il punteggio di 8 a 3 e poi hanno perso gara due per 3 a 2 dopo un inning supplementare.

burani niccolò
Niccolò Burani (foto Emanuela Pagliero)

Nella gara del mattino, la nostra squadra schierava la coppia di lanciatori di scuola italiana Niccolò Burani (partente) e Joel Baez (rilievo e vincente) i quali hanno lanciato molto bene concedendo solo 6 valide e 3 punti al temibile attacco avversario. Viceversa, i nostri battitori sono stati molto efficaci ed hanno ottenuto ben 11 battute valide. Si sono particolarmente distinti in questo fondamentale Van Heydoorn e Castillo con 3 valide a testa (fra le quali un fuoricampo del fuoriclasse olandese da un punto) nonchè Gastaldi e Guadagnino (con 2 battute cadauno. La nostra difesa ha fatto piuttosto bene la propria parte commettendo due soli errori e soprattutto costringendo gli avversari a lasciare ben 13 corridori sulle basi.

baez joel
Joel Ernesto Baez (foto Emanuela Pagliero)

La nostra Platform-Tmc è passata subito in vantaggio al primo per 1 a 0 con tre valide consecutive di Van Heydoorn, Guadagnino e Castillo ma al secondo gli ospiti hanno subito pareggiato a seguito di un nostro errore difensivo.

guadagnino jesus
Diego Jesus Guadagnino (foto Emanuela Pagliero)

Al terzo, Van Heydoorn ha poi riportato in vantaggio la nostra squadra con un fuoricampo da un punto ed al quarto i nostri ragazzi si sono portati sul 3 a 1 grazie alle valide di Castillo e del puntualissimo, nel battere punti a casa, Marco Gastaldi ed anche alla volata di sacrificio di Baldi.

van heydoorn rudy edward
Rudy Edward Van Heydoorn (foto Emanuela Pagliero)
Baldi Michael
Michael Baldi Emanuela Pagliero)

Al quinto inning, però, il Rovigo ha avuto un sussulto ed ha portato sul 2 a 2 il parziale grazie a 3 valide ed una base su ball. Un bellissimo doppio gioco difensivo dei nostri ha per fortuna limitato i danni e chiuso la fase difensiva. Da questo momento in poi la formazione ospite non riuscirà più ad ottenere alcuna segnatura al cospetto del nuovo lanciatore Baez che al sesto inning è subentrato ad uno stanco Burani. Baez concederà al Rovigo solo una valida e due basi su ball in 4 riprese di gioco. Viceversa, nel suo sesto attacco. la Platform-Tmc troverà subito il punto del 4 a 3 grazie a Ferrari in base su ball, in seconda su rubata, in terza su valida di Gastaldi (come volevasi dimostrare !) ed a casa base su errore di tiro dell’esterno destro avversario. La nostra Platform-Tmc segnerà poi altre 3 punti al settimo sulle valide di Guadagnino, Castillo e Ferrari ed un ultimo punto all’ottavo con Lettieri. Questo ragazzo di 17 anni, autore di ottime giocate anche in difesa, è stato bravo a conquistare una base su ball, poi lesto ad avanzare in seconda e poi in terza base su due lanci pazzo del pitcher avversario ed infine a pronto a correre a casa base sulla battuta (PBC) in diamante di Nardi.

lettieri leonardo e censi stefano
Lettieri Leonardo e Censi Stefano (foto di Emanuela Pagliero)
nardi alessandro
Alessandro Nardi (foto Emanuela Pagliero)

Molto strana invece la gara del pomeriggio che gli ospiti si sono aggiudicati al tie-break del 10° inning per 3 a 2 dopo che he le 9 riprese regolamentari di gioco erano terminate sullo 0 a 0. Tutto questo era successo soprattutto per la bravura dei lanciatori delle due squadre, Medina per la Platform-Tmc e ben 5 pitcher per la squadra veneta.

medina garcia frank luis
Medina Garcia Frank Luis (foto di Emanuela Pagliero)

Secondo noi, comunque, l’attacco della nostra Platform-Tmc avrebbe potuto e dovuto fare di più. Una gara storta nel box può sempre succedere. Purtroppo orfana dell’eccellente pitcher Almora, out per un problema fisico, nel decisivo tie-break del 10 inning la Platform-Tmc ha sostituito un provato Medina con Castillo, molto bravo ma ancora inesperto soprattutto di questa situazione di gioco molto particolare e da lui mai vissuta (per regolamento si inizia con due corridori in base per favorire le segnature).

castillo castillo jonathan
Jonathan Castillo (foto Emanuela Pagliero)

Questo ragazzo ha subito tre punti per effetto di due battute valide ed una in diamante (con eliminazione del battitore ma con avanzamento dei corridori). Chiusa la fase difensiva con una bella giocata di Lettieri ed uno strike out, al cambio di campo la Platform-Tmc è purtroppo riuscita a segnare due soli punti grazie alla valida di Ferrari. La gara è quindi terminata sul 3 a 2 per gli ospiti.

ferrari alessandro
Alessandro Ferrari (foto Emanuela Pagliero)

Oltre alle assenze di Almora, Friggeri e Minari, all’uscita per infortunio di Van Heydoorn per infortunio al 5°, ha pesato sulla sconfitta povigliese anche l’errata decisione della coppia arbitrale di dichiarare Castillo dapprima salvo in prima e poi ingiustamente out durante il tie-break. Senza di essa, questo ragazzo avrebbe probabilmente segnato il punto del pareggio sulla valida di Ferrari o comunque la Platform-Tmc avrebbe avuto un corridore in base ed un out in meno e quindi molte più chance di pareggiare o vincere la gara.

Comunque, anche se fosse stata vinta, questa partita non avrebbe molto probabilmente consentito alla Platform-Tmc di migliorare la propria terza posizione di classifica finale poichè ben difficilmente il Ronchi dei Legionari le regalerà la seconda piazza commettendo un clamoroso harakiri contro un già retrocesso Brescia nei recuperi della settimana prossima.

Con il successo in gara uno, invece, la nostra Platform-Tmc ha confermato ancora una volta di essere una squadra che ha meritato la salvezza in categoria nel suo primo anno di partecipazione. Lo ha fatto con ben 6 giornate di anticipo. Chiudendo terza (come sembrerebbe probabile) si è anche qualificata per Coppa Italia che giocherà il 27 e 28 agosto contro la seconda classificata del girone D1. Per conoscere la sua avversaria in questa manifestazione però, la formazione del nostro presidente Andra Giovanardi dovrà prima attendere l’esito del recupero nel girone D1 fra Verona ed Oltretorrente del 6 agosto.

Durante la seconda partita si è verificato un evento speciale che ha coinvolto gli atleti Zanichelli e Guadagnino che presto vi racconteremo nel prossimo articolo.

Immagini correlate: