Il punto sul girone A della serie B dopo le gare del 30 maggio

image_pdfimage_print

Domenica scorsa, 30 maggio, si sono giocate le gare della terza e quarta giornata del girone d’andata.

Come spesso succede, “fra i due litiganti il terzo gode”. E’ infatti successo che, approfittando del big match fra Poviglio e Junior finito in parità, il Reggio è balzato da solo in testa alla classifica dopo aver sconfitto il Fossano. E’ stato però necessario anche un passo falso (contro pronostico) dell’altra ex capolista Codogno, che non è andata oltre al pareggio con l’Avigliana.

Ora la classifica delle zone alte vede il Reggio ancora a 1000 (4 vittorie in altrettanti incontri) seguito da Poviglio e Codogno con 5 e 1 e dallo Junior che ha giocato due gare in meno ed ha uno score di 3 vinte ed una persa.

Più giù in classifica, importante doppio successo del Piacenza che ha ottenuto le sue prime due vittorie della stagione ai danni dell’Ares Milano. Importante anche la sopracitata singola vittoria ottenuta dall’Avigliana ai danni del Codogno.

In questo momento il gruppo di squadre di centro classifica vede con 2 vittorie e 4 sconfitte ben tre formazioni: Ares, Avigliana e Piacenza. Segue il Fossano con 1 e 5 ed il Legnano ancora fermo al palo.

Ecco qui i risultati dell’ultimo turno, la classifica e le gare del prossimo turno.

Il prossimo turno si giocherà domani, mercoledì 2/6, e vedrà come sfida principale per le prime posizioni quella fra il Codogno ed il Poviglio. L’ARES riceverà la visita dell’Avigliana mentre lo Junior Parma quella de Legnano. La squadra parmigiana farà di tutto per vincere e beneficiare dello scontro diretto fra Codogno e Poviglio e recuperare terreno su chi la precede in classifica. Chi è sicuro di restare ancora in testa alla graduatoria qualsiasi cosa accada è il Reggio. i Rays, infatti, non giocheranno in questo turno avendolo già anticipato il 16/5. Il Fossano osserverà infine il proprio turno di riposo.