I Ragazzi soli al secondo posto

image_pdfimage_print

IMG_7796

 

Con lo scontro diretto di ieri sabato 07 giugno si consolida il secondo posto in classifica. Infatti il Collecchio, con una partita in meno, coabitava al secondo posto con i nostri ragazzi con sole due partite perse. Dopo la nostra vittoria per 16-13 slittano al terzo lasciandoci in solitaria all’inseguimento dei Parmigiani del Crocetta. Ma vediamo ora come è andata la partita. Il partente Daniel Onceanu dopo un primo inning perfetto o quasi, ha concesso una valida ma si è ripreso chiudendo con tre K e zero punti concessi, ha iniziato a perder colpi anzi lanci, nel secondo concedendo un punto ma chiudendo lui l’inning con tre K. Nel terzo si è smarrito, un solo strike out e quattro punti al Collecchio. Lo sostituisce nel quarto Alessandro Lusoli che con un solo K manda quattro corridori in casa. Allora ci prova Nicola Montanari ma nello stesso inning, il quinto, viene sostituito da Christian Caleffi che con tre K chiude una ripresa che sembrava persa. L’ultimo è forse quello più spettacolare, con un K e due eliminati in base si è visto “il gioco di squadra”. due assistenze in prima base coperta da Alessandro Lusoli effettuate da Jasveer Singh e Leonardo Lettieri. Dunque lasciamo il Collecchio con cinque valide e due sole basi rubate. Ecco in poche righe come si son comportati i nostri guantoni, passiamo adesso alle mazze. Chiudiamo il primo inning con un sol punto ottenuto da un giro di mazza del n. 7 Daniel Onceanu. Il secondo va già meglio e tra due K ed un CS portiamo a casa tre corridori. Si prosegue chiudendo il prossimo con quattro punti e zero K. Gli ultimi due sono uno la copia dell’altro, con quattro punti e un solo strike out a tempo. Nelle nove battute valide spiccano sicuramente i due HR di Daniel Onceanu, ma anche la battuta di sblocco di Leonardo Lettieri con la pallina spedita tra l’esterno destro e centro, Alessandro Lusoli Con due valide insieme a Nicola Spagnolo e Jasveer Singh. Christian Caleffi ha ottenuto una sola valida ma solo perchè come Leonardo è stato colpito dal lanciatore. Una squadra che a mio avviso avrebbe potuto tranquillamente dare del filo da torcere alla capolista riuscendo, sicuramente a scalzarla. Un pubblico numeroso ha poi incorniciato una gara spettacolare. Bravi tutti.

B. L.

 

Allegati

Immagini correlate: