Coppa Italia: tutto in un week-end !

Si svolgerà in questo week end la “Final Four” di Coppa Italia 2013 di serie B di baseball. L’Heila Poviglio del Presidente Friggeri ha ottenuto l’onore e l’onere di organizzare sul proprio diamante di via Gruara questa importante manifestazione che si volgerà in parte anche al “Massera” di Via Parigi a Parma. Il programma prevede infatti che sabato alle ore 15, in contemporanea, si disputino le due semifinali che vedranno di fronte da un lato (a Parma) il Trieste ed il Cairo Montenotte ed a Poviglio la formazione locale e le Pantere di Potenza Picena. Le due vincitrici si sfideranno poi fra di loro domenica mattina a Poviglio alle ore 10 nella finalissima. Le quattro squadre coinvolte provengono da gironi diversi sia in campionato che in Coppa Italia ed hanno tutte compiuto in questa manifestazione un percorso praticamente netto. Quella che sulla carta potrebbe apparire la più forte delle quattro è il Trieste che ha appena vinto i play off per la promozione alla serie A federale sconfiggendo la corazzata Verona (la squadra che ha dominato il girone di campionato nel quale era presente anche l’Heila Poviglio). Anche il Cairo Montenotte, sfidante del Trieste, ha dominato il proprio girone di campionato ma poi ha perso i play off promozione contro il Jolly Roger Grosseto. La formazione ligure ha il potenziale necessario per contendere al Trieste l’accesso alla finale. Chiunque vincerà questa semifinale, sembrerebbe poi favorita per la vittoria finale sulla vincente tra Heila Poviglio e Pantere. Queste ultime due formazioni, infatti, hanno disputato campionati meno brillanti delle altre finaliste. I biancoblu hanno infatti chiuso la stagione al quarto posto mentre il Potenza Picena è scivolata all’ultima posizione del proprio girone, ma solo per effetto degli infortuni che l’hanno privata per lungo tempo dei suoi migliori lanciatori, recuperati in tempo per la sfida di sabato. Capitan Salardi e compagni si duramente allenati per prepararsi al meglio a questo impegno. Peccato solo che dall’ultima gara ufficiale siano passati circa due mesi e che quindi manchi il ritmo partita. Domenica scorsa, comunque, i ragazzi del manager Giovanardi hanno affrontato in amichevole il Modena (formazione di Serie A Federale) venendo sconfitti solo per 10 a 9 dimostrando una buona condizione. Tutti i giocatori, tranne forse il prima base Campanini, infortunatosi in agosto, sono a disposizione dello staff tecnico. La formazione marchigiana è molto temibile soprattutto per la presenza tra le sue fila di due eccellenti lanciatori di categoria superiore: i fratelli Quattrini. Per il resto i rendimenti di attacchi e difese sembrano simili. L’Heila Poviglio avrà però dalla sua il fattore campo che ha saputo spesso capitalizzare. Si prevedono, come detto, gare molto equilibrate. Il pubblico, che si presume numeroso in questo importante evento conclusivo della stagione 2013, non potrà che divertirsi.

 

PLAY BALL!