Il punto sulla Coppa Italia: effettuati abbinamenti di ottavi e quarti di finale

Nel precedente articolo riferito alla Coppa Italia, avevamo commesso un errore e ce ne scusiamo. Nel girone H è stato il Rovigo a passare il turno per effetto del Total Quality Balance e non il Bolzano come avevamo erroneamente indicato. Questo rafforza la tesi che il Rovigo, nostro avversario nel girone di campionato, è una squadra forte e che chi vorrà andare ai play offs dovrà fare i conti anche con lei. Tornando alla Coppa Italia, competizione dalla quale siamo stati purtroppo già eliminati, questi sono gli accoppiamenti decisi dalla FIBS per i prossimi turni:

OTTAVI DI FINALE:

  • girone A: SETTIMO –  CODOGNO
  • girone B: ROVIGO – JUNIOR PARMA
  • girone C: REDIPUGLIA – CERVIGNANO
  • girone D: PORTO SANT’ELPIDIO-FANO
  • girone E: CAGLIARI – LUPI ROMA – CALI ROMA (sfida a 3)

PONZANO VENETO, PIANORESE e LIVORNO salteranno invece gli ottavi di finale per disputare direttamente i quarti. Nota bene: questa situazione “particolare” è stata decisa dalla FIBS per limitare il chilometraggio delle trasferte in questa fase della competizione. La fortuna, anzi la logistica, hanno premiato Ponzano, Pianorese, Livorno ma avrebbero potuto premiare qualsiasi altra squadra se il lotto delle qualificate fosse stato differente.

QUARTI DI FINALE:

  • Vincente girone B contro vincente girone A
  • Vincente girone C contro PONZANO VENETO
  • LIVORNO – PIANORESE
  • Vincente girone D contro vincente girone E

Dai quarti di finale usciranno le 4 formazioni semifinaliste delle quali almeno una sarà espressione del nostro girone di campionato (la vincente di Livorno-Pianorese). Purtroppo, invece, Rovigo ed Junior Parma si affronteranno già agli ottavi di finale ed una delle due sarà eliminata. 




Il punto sulla Coppa Italia dopo la 3^ giornata (15 aprile)

Risultati gare del 15 aprile e classifica finale dei gironi di Coppa Italia che vedono impegnate le squadre del girone “C” di Campionato:

  • girone C: Junior Parma-Farma Crocetta-6-5; classifica 1° Junior Parma 2W-0L, 2° Poviglio 1W-1L, 3° Crocetta 0W-2L. Junior Parma qualificata, Platform Poviglio e Farma Crocetta eliminate.
  • girone D: Longbridge-Nuova Pianorese 7-10. Classifica: 1° Pianorese 2W-0L, 2° Yankees 1W-1L, 3° Longbridge 0W-2L. Pianorese qualificata alle fase successive; Yankees e Longbridge eliminate.
  • girone H: Dynos Verona-Bolzano 4-6: Classifica: Dynos 1W-1L, Rovigo 1W-1L, Bolzano 1W-1L. Classifica (definita con il Total Quality Balance da noi calcolato): 1° Bolzano (tqb: +0,11). 2° Rovigo (+0,09), 3° Dynos Verona (-0,18).
  • girone I: Pantere Lucca-Livorno 5-9; Classifica: 1° Livorno 2W-0L, 2° Lancers 1W-1L, 3° Pantere Lucca 0W-2L. Livorno qualificata alle fase successive; Lancers e Pantere Lucca eliminate.

Ecco il riepilogo di tutte le formazioni che hanno passato il turno e che in settembre proseguiranno nella manifestazione:

girone A: SETTIMO

girone B: CODOGNO

girone C: JUNIOR PARMA

girone D: PIANORESE

girone E: REDIPUGLIA

girone F: CERVIGNANO

girone G: PONZANO VENETO

girone H: BOLZANO

girone I: LIVORNO

girone J: FANO

girone K: PORTO SANT’ELPIDIO

girone L: LUPI ROMA

girone M: CALI ROMA

girone N: CAGLIARI

 

 

 




Il punto sulla Coppa Italia dopo la 2^ giornata (9 aprile)

Risultati gare del 9 aprile e classifica dei gironi di Coppa Italia che vedono impegnate le squadre del girone “C” di Campionato:

  • girone C: Farma Crocetta-Platform Poviglio 1-6; classifica Junior Parma 1W-0L, Poviglio 1W-1L, Crocetta 0W-1L; 
  • girone D: Yankees-Longbridge 3-0: Classifica: Pianorese 1W-0L, Yankees 1W-1L, Longbridge 0W-1L;
  • girone H: Rovigo-Dynos Verona 3-4 al 13°: Classifica: Dynos 1W-0L, Rovigo 1W-1L, Bolzano 0W-1L;
  • girone I: Livorno-Lancers Lastra a Signa 8-1; Classifica: Livorno 1W-0L, Lancers 1W-1L; Pantere Lucca 0W-1L.

Dopo due delle tre giornate previste, nessuna squadra ha conquistato la matematica certezza del passaggio del turno perché nessuna ha squadra ha già ottenuto due vittorie. Tutto si deciderà quindi nel prossimo turno del 15 aprile che prevede le seguenti gare:

  • girone C: Junior Parma-Crocetta (riposa Poviglio).
  • girone D: Longbridge-Pianorese (riposa Yankees)
  • girone H: Dynos Verona-Bolzano (riposa Rovigo)
  • girone I: Pantere Lucca-Livorno (riposa Lancers).

Le squadre che hanno vinto l’unica gara sinora giocata (Junior Parma, Pianorese, Dynos Verona e Livorno) sono favorite ed avranno la possibilità di passare il turno “semplicemente” vincendo la propria gara del 15 aprile (rispettivamente contro Crocetta, Longbridge, Rovigo e Pantere). Queste ultime, invece, devono assolutamente vincere per non consentirlo e portare sul 1 a 1 sia se stesse, sia la propria avversaria di giornata. Platform Poviglio, Yankees, Rovigo e Lancers sono invece già sul 1 a 1 e sperano assolutamente che Crocetta, Longbridge, Rovigo e Pantere sconfiggano le rispettive avversarie. Nei gironi nei quali questo succederà, tutte le squadre si troveranno in parità sul 1 a 1 dopo le tre giornate di gioco e per decretare la vincente si procederà con la verifica del TQB (Total Quality Balance). Questo parametro, come potete leggere di sotto, non è altro che una differenza punti proporzionata al numero di inning giocati.

La nostra Platform (+ 4 nel TQB) farà dunque il tifo per la Farma Crocetta (attualmente -5) sperando che quest’ultima batta lo Junior Parma con una scarto di punteggio compreso fra gli 1 e gli 8 punti ed in quel caso passerebbe il turno la Platform. Se la Crocetta dovesse vincere con uno scarto uguale o superiore ai 9 punti, sarebbe invece la Crocetta a passare il turno. Con uno scarto esatto di 9 punti, invece, se non abbiamo capito male, si dovrebbe ricorrere ad una gara di spareggio tra noi e Crocetta per decretare la vincente del girone. Se invece risulterà vincente lo Junior Parma con la Crocetta, allora sarà tutto più semplice perché sarà lo Junior a vincere il girone C e Platform e Crocetta saranno eliminate dalla manifestazione. 

Estratto regolamento attività agonistica.




Il punto sulla Coppa Italia dopo la prima giornata del 2 aprile

In questa rubrica “Il punto sul campionato” faremo tutte le settimane la nostra personale disamina della situazione nel nostro girone di Campionato e di Coppa Italia. Relativamente a quest’ultima, oltre al girone “C” che comprende la nostra Platform, Crocetta e Junior Parma, seguiremo anche i gironi delle altre squadre del nostro girone di campionato. Seguiremo quindi il girone di Coppa Italia “D” che comprende Pianorese (oltre a Yankees e Longbridge),  il girone “H” nel quale è impegnato il Rovigo (oltre a Dynos Verona e Bolzano) ed infine il girone “I” dove giocano Lancers lastra a Signa, Pantere Lucca e Livorno.

Risultati e classifica dopo le gare del 2 aprile:

  • girone C: Platform Poviglio-Junior Parma 10-11; classifica Junior Parma 1-0; Poviglio 0-1, Crocetta 0-0;
  • girone D: Pianorese-Yankees 6-2: Classifica: Pianorese 1-0; Yankees 0-1, Longbridge 0-0;
  • girone H: Bolzano-Rovigo 5-8: Classifica: Rovigo 1-0; Bolzano 0-1, Dynos 0-0;
  • girone I: Lancers Lastra a Signa-Pantere Lucca 10-8; Classifica: Lancers 1-0; Lucca 0-1, Livorno 0-0.

In gironcini da tre squadre con gare singole, vincere la prima gara è fondamentale. Chi la perde, infatti, non ha più il pieno controllo del proprio destino ma deve cercare di vincere la gara contro la terza formazione del girone (quella che riposava) e poi anche sperare che quest’ultima vinca contro la vincente della prima giornata (il tutto con uno scarto di punteggio favorevole). Le probabilità di tutto questo sono piuttosto limitate. Chi vince gara uno, viceversa, sa che vincendo la propria gara residua passerebbe il turno indipendentemente dal risultato della partita disputata dalle altre due contendenti. Chi invece in gara uno riposava, ha il piccolo vantaggio di conoscere esisto e scarto di punteggio di gara uno e di avere ancora tutto improprio destino nelle proprie mani.

Fatta la scontata ma corretta premessa di cui sopra, alla luce dei risultati che vi abbiamo sopra evidenziato, risultano in rampa di lancio per il passaggio del turno lo Junior Parma nel girone C, la Pianorese nel D, il Rovigo nel H ed i Lancers nel “I”. Vedono invece il loro cammino già compromesso la nostra Platform, gli Yankees e le Pantere di Lucca. Sono invece ancora in agguato e con possibilità intatte la Crocetta, i Dynos Verano ed il Livorno.

Nel prossimo turno, in data 9 aprile, giocheranno:

  • girone C: Crocetta-Platform (riposa Junior Parma).
  • girone D: Yankees-Longbridge (riposa Pianorese)
  • girone H: Rovigo-Dynos Verona (riposa Bolzano)
  • girone I: Livorno-Lancers (riposa Pantere Lucca).

Per fare l’aggiornamento della situazione Vi diamo appuntamento al 10 aprile dove  potrebbero già essere arrivati i primi verdetti definitivi nel girone H (se Rovigo vincesse passerebbe il turno) e nel girone I (idem come Rovigo per i Lancers).




Esordio stagionale in Coppa Italia contro lo Junior per la Platform di B

 

 Terminata la fase di preparazione precampionato, per la nostra PLATFORM di Serie B è tempo di disputare la prima gara ufficiale della stagione 2017. Domenica mattina alle ore 11, infatti, sul campo di via Gruara la nostra squadra maggiore affronterà lo Junior Parma nella prima gara valevole per la fase della Coppa Italia 2017. Come sapete, nel girone è presente anche l’altra formazione parmigiana, la Crocetta Parma. Il calendario, cortissimo, prevede che domenica 9 aprile la nostra Platform faccia visita alla Crocetta e che nel week successivo giochino fra loro, sempre su gara singola, le due squadre parmigiane. Solo la prima classificata accederà però alle fase successive di settembre mentre le altre due squadre saranno subito eliminate. Siccome tutto questo si concluderà con sole tre partite (due per ciascuna squadra) non sarà ammesso alcun passo falso in quanto un’unica eventuale sconfitta pregiudicherebbe quasi certamente il cammino in questa importante manifestazione. Anche lo scarto di punteggio potrebbe rivelarsi decisivo un una eventuale arrivo a pari merito dei tre contendenti. La nostra squadra ha già raggiunto le semifinali nel 2013 e 2015 e le ha sfiorate nel 2016 ed anche quest’anno gradirebbe passare il turno ed assicurarsi un settembre di piena attività. I nostri ragazzi, però, si presentano a questo derby di inizio stagione in una forma non ancora brillantissima, soprattutto in attacco; si presume comunque che anche lo Junior non sia in piena forma (anche se la sua struttura al coperto di via Parigi è molto preziosa nella preparazione invernale). Dopo la gara di Coppa Italia verrà disputata al pomeriggio anche una amichevole per affinare la preparazione in vista del campionato. Nonostante questo, però, presumiamo che i due manager Rossetti e Begani cercheranno soprattutto di vincere ad ogni costo gara uno e quindi che faranno le proprie scelte di formazione senza pensare a gara due, soprattutto in tema di lanciatori. A questo riguardo, noi ipotizziamo che la Platform dovrebbe affidarsi ai lanci del neo acquisto Corsino con D’Amico in ricezione, Campanini in prima, Minari in seconda, Caprara interbase, Elio De La Rosa in terza, Guareschi esterno sinistro, Baldi al centro e Khalid a destra. Un’altra ipotesi, altrettanto valida, prevede invece le varianti D’Amico lanciatore, Campanini in ricezione, Khalid in prima e Corsino o Yabre impiegati come esterni (con il resto della formazione come sopra descritto). Lo stesso Corsino oppure l’altro partente Osti potrebbe poi eventualmente salire sul monte nel corso della gara. Anche i rilievi Eddison De La Rosa, Yabre e Khalid potrebbero però essere chiamati ad offrire il loro contributo già in gara uno. Tutte queste sono però esclusivamente nostre ipotesi personali e pertanto non è da escludere che Rossetti, il suo pitching coach Madera ed il suo staff optino per tutt’altre soluzioni. La (sana) rivalità sul campo fra queste due squadre non è un segreto per nessuno, l’importanza della posta in palio in una gara quasi da “dentro o fuori” è indubbia, i valori tecnici dovrebbero equivalersi. Ci aspettiamo pertanto di assistere una gara combattuta, equilibrata ed emozionante. L’appuntamento per i nostri tifosi, per quelli dello Junior, forse anche per gli interessati amici della Crocetta e per tutti i curiosi e gli appassionati della zona del nostro meraviglioso sport è dunque fissato per domenica mattina alle ore 11 sul campo di via Gruara. Non potete mancare !




Sarà il Lucca l’avversaria della PLATFORM nell’Opening Game del campionato di B

E’ appena pervenuto dalla FIBS il calendario del girone C del campionato di serie B Federale 2017. L’Opening Game dalla nostra Platform avverrà il 23 aprile con le PANTERE DI LUCCA. La formazione toscana è la neopromossa del girone; i nostri ragazzi dovranno però affrontarla con il massimo rispetto e impegno per non partire con il piede sbagliato ed anche perchè onestamente non conosciamo il reale valore di questa squadra nè che tipo di campagna rafforzamento abbia effettuato durante l’inverno. Nel week-end successivo si giocherà invece il derby con la Crocetta in trasferta e qui già si dovrebbe capire più a fondo quale tipo di campionato la nostra squadra potrà disputare, se di vertice o da comprimaria. A dire il vero lo si potrebbe già essere capito nelle precedenti gare di Coppa Italia, ma un conto è disputare un doppio incontro come in campionato ed un’altro conto è disputare una gara singola come in coppa ad inizio stagione. Se non lo si capirà con la CROCETTA, certamente le effettive possibilità degli uomini di Mr. Rossetti risulteranno più evidenti, anzi forse addirittura lampanti, nella successiva sfida del 7 maggio dove affronteranno in trasferta il Pianoro. Questa squadra bolognese, autoretrocessasi della serie A per ragioni probabilmente economiche, è infatti ritenuta la favoritissima del girone. Vincere o pareggiare con essa, dopo aver ben fatto nelle gare precedenti, potrebbe far salire le quotazioni della nostra Platform in ottica di conquista di uno dei due posti play offs. subito dopo, il 14 maggio, arriverà a Poviglio il LIVORNO e poi la trasferta di Via Parigi con lo JUNIOR PARMA il 21/5. La settimana successiva arriveranno a Poviglio i LANCERS di Lastra a Signa ed il 4 giugno si chiuderà il girone d’andata nell’insidiosa trasferta di ROVIGO. Il girone di ritorno inizierà il 11/6 e terminerà, salvo recuperi che sarebbero effettuati il 25 giugno, il 30 luglio. Ovviamente si giocherà con le medesime avversarie di cui sopra ma a campi invertiti. Le gare sono per il momento tutte fissate alle ore 11 e 15,30 ma non è escluso che alcune gara uno vengano anticipate alle 10,30. di seguito Vi proponiamo il calendario completo che è stato anche inserito nel menù “campionati” e che presto sarà caricato nel calendario. Buona consultazione.  

GIORN. DATA ORA  SQ.CASA SQ.OSPITE Campo
1^-2^G. and dom 23 aprile 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO LUCCA Poviglio
3^-4^G. and dom 30 aprile 2017 11 e 15,30 CROCETTA PLATFORM POVIGLIO Parma San Pancrazio
5^-6^G. and dom7 maggio 2017 11 e 15,30 PIANORO PLATFORM POVIGLIO Pianoro
7^-8^G. and dom 14 maggio 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO LIVORNO Poviglio
9^-10^G. and dom 21 maggio 2017 11 e 15,30 JUNIOR PARMA PLATFORM POVIGLIO Parma Via Parigi
11^-12^G. and dom 28 maggio 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO LANCERS Poviglio
13^-14^G. and dom 4 giugno 2017 11 e 15,30 ROVIGO PLATFORM POVIGLIO Rovigo
1^-2^G. rit dom 11 giugno 2017 11 e 15,30 LUCCA PLATFORM POVIGLIO Lucca
3^-4^G. rit dom 18 giugno 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO CROCETTA Poviglio
5^-6^G. rit dom 2 luglio 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO PIANORO Poviglio
7^-8^G. rit dom 9 luglio 2017 11 e 15,30 LIVORNO PLATFORM POVIGLIO Livorno
9^-10^G. rit dom 16 luglio 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO JUNIOR PARMA Poviglio
11^-12^G. rit dom 23 luglio 2017 11 e 15,30 LANCERS PLATFORM POVIGLIO Lastra a Signa (FI)
13^-14^G. rit dom 30 luglio 2017 11 e 15,30 PLATFORM POVIGLIO ROVIGO Poviglio



Dal 2 aprile si farà sul serio: arriverà lo Junior Parma in Coppa Italia

La Commissione Organizzazione Gare della F.I.B.S. ha appena diramato i calendari della fase a gironi di qualificazione della Coppa Italia di serie B 2017. La nostra PLATFORM, del neo manager Leonardo Rossetti, è stata inserita nel girone “C” unitamente a Junior Parma (sponsorizzata Q.U.i.N.E.L.) e Parma Crocetta (sponsorizzata FARMA). Le tre squadre di affronteranno in gare singole di sola andata nei tre week-end compresi fra domenica 2 aprile e sabato 15 aprile. La vincente del girone accederà alle successive fasi programmate per settembre. Le altre due formazioni sanno invece purtroppo subito eliminate. Il calendario prevede nello specifico i seguenti tre incontri:

  • dom. 2 aprile ore 11 a Poviglio: PLATFORM POVIGLIO – JUNIOR PARMA (riposa CROCETTA)
  • dom. 9 aprile ore 11 a Parma-San Pancrazio: CROCETTA –  PLATFORM POVIGLIO (riposa JUNIOR)
  • sab. 15 aprile ore 11 a Parma-Via Parigi: JUNIOR PARMA – CROCETTA (riposa PLATFORM POVIGLIO).

Nonostante l’indubbio valore delle sue avversarie che dovrebbero rivelarsi al suo stesso livello tecnico e di preparazione e che hanno certamente il medesimo obiettivo, la nostra squadra spera di potersi meritare la qualificazione alle fasi successive di questa importante manifestazione. La nostra Platform vorrebbe infatti ripercorre ed anzi migliorare il proprio percorso del 2016 (dove si fermò ai quarti di finale) o del 2015 e 2013, dove invece arrivò a disputare (ma purtroppo a perdere) la semifinale. Le sue avversarie parmigiane non saranno però certamente d’accordo e quindi assisteremo a tre bellissimi derby ai quali non potrete assolutamente mancare.




Ecco il girone della Platform di serie B, le date e le regole della stagione 2017

Si è tenuta oggi a Bologna la riunione fra la Federazione e le società iscritte al campionato Seniores di serie B Federale 2017. Per la nostra PLATFORM Poviglio erano presenti Stefano Friggeri e Stefano Campanini. Sono state rese note le composizioni dei gironi, le formule e le date di gioco e dei recupero della Coppa Italia e del Campionato e tante altre interessanti notizie che Vi comunichiamo di seguito. 

La nostra PLATFORM è stata inserita nel girone C unitamente a Junior Parma, Crocetta Parma, Pianorese (autoretrocessasi dalla serie A), Rovigo, Lancers Lastra a Signa (FI), Livorno e Lucca (promossa dalla serie C). 

Nel girone A, invece, sono state inserite Codogno, Rho, Settimo Torinese, Vercelli, Saronno (ripescato), Dynos Verona e Bolzano. Questo è l’unico girone composto da sole 7 squadre mentre gli altri gironi sono tutti da 8 squadre.

Nel girone B sono presenti Alpina Trieste (retrocessa dalla Serie A), Redipuglia (autoretrocessasi in serie B), Europa Castions di Mura, Buttrio (ripescato), Cervignano, Castelfranco Veneto (ripescato), Vicenza, Ponzano Veneto.

Nel girone D sono invece state inserite Yankees di S.Giovanni in Persiceto,  Longbridge, Unione Picena, Fano, Riccione, Teramo, Cupramontana e Pesaro.

Nel girone E, infine, sono presenti la Lazio, Lupi Roma (ripescata), Calì Roma, Montefiascone (ripescata) e le tre squadre della Sardegna: Vibraf (ripescata), Cagliari e Olmedo.

Il campionato inizierà il 23 aprile per terminare il 30/7. In data 25/6 si osserverà un turno di riposo per effettuare eventuali recuperi. Anche la data del 6/8 è riservata ai recuperi.

I play offs, riservati alle prime due classificate di ogni girone, si giocheranno in data 10 e 17/9 al meglio delle 5 partite. Questa è la griglia degli accoppiamenti dei play offs definita con sorteggio:

  • 1^ girone A contro 2^ girone E
  • 1^ girone B contro 2^ girone C
  • 1^ girone C contro 2^ girone A
  • 1^ girone D contro 2^ girone B
  • 1^ girone E contro 2^ girone D

Ci saranno pertanto 5 promozioni dalla serie B alla Serie A. Non sono invece previste retrocessioni.

Per quanto riguarda la COPPA ITALIA di serie B, è stato deciso che inizierà il 2 aprile e la fase a gironi prevederà partite anche il 9/4 e il 16/4 (essendo Pasqua, si giocherà probabilmente al sabato). Solo la prima classificata di ciascun girone (da 3 o 4 squadre e  che saranno formati per vicinorietà) accederà alle fasi finali della manifestazione. Queste ultime si svolgeranno il 27/8 (ottavi di finale), il 3/9 (quarti di finale) ed il 24/9 (final four).

La Coppa Italia si giocherà con le stesse regole del campionato (sarà quindi consentito l’utilizzo di giocatori non ASI).

E’ stato ribadito che gli stranieri ASI (atleti stranieri tesserati nei Cadetti o precedentemente), come ad esempio i nostri fratelli Singh, Bhatia, Khalid e De La Rosa Eddison, possono essere impiegati in campionato e Coppa Italia esattamente come gli atleti italiani ASI e quindi in modo assolutamente libero e possono anche lanciare. E’ stato ribadito che gli atleti ASI utilizzati in partita devono essere almeno 7 su 10 (se si utilizza nel line up il battitore designato) o 7 su 9 (se non si utilizza il battitore designato). 

Da segnalare un’mportante novità regolamentare: nel periodo 25/6-5/7 sarà possibile tesserare in prestito o a titolo definitivo 2 atleti sai (Italiani o stranieri ASI) provenienti da altra squadra di altra categoria (non dalla serie B). 

Avrebbero dovuto far parte della Serie B anche Oltretorrente Parma, Foggia e Nettuno Elite ma sono state ripescate in serie A federale.

Le squadre dei gironi A, B, C e D hanno altruisticamente anche deliberato di aumentare da 45 euro a 50 euro il proprio contributo di solidarietà a favore delle squadre del girone E che  dovranno affrontare ben tre costose trasferte in Sardegna: Lazio, Latina, Lupi Roma, Calì Roma e Montefiascone. Le squadre dei gironi A, B, C e D dovranno così versare 230 euro (invece dei 225 dello scorso anno e dei 180 standard) per ciascuna delle proprie 14 partite casalinghe. In questo modo la federazione potrà versare un importante contributo di circa 4000 euro a ciascuna delle sopracitate 5 squadre non sarde del girone E.




Il Redipuglia vince la Coppa Italia e dimostra di essere il miglior team di Serie B della stagione 2016

il punto sul campionato

Ieri sabato 15 settembre, si sono giocate a Firenze le Final four della Coppa Italia di serie B 2016 fra Fiorentina, Porto Sant’Elpidio, Grizzlies Torino e Redipuglia.

Nella prima semifinale, giocata alle ore 11,30, la Fiorentina ha prevalso per 9 a 5 sul Porto Sant’Elpidio. La formazione toscana è andata in vantaggio al secondo inning per 1 a 0, poi allungato al terzo (2 a 0) e dilagato al quarto (6 a 0). La formazione marchigiana ha invece segnato 4 punti al settimo e sembrava in quel momento poter riaprire la partita. All’ottavo, però, la Fiorentina ha segnato altri tre punti che hanno allontanato definitivamente il pericolo. Il Porto Sant’ Elpidio ha infatti poi segnato un ulteriore, inutile, punto al nono. La Fiorentina  è così diventata la prima finalista.

Alle 15,30 si è poi disputata la seconda semifinale fra Grizzlies Torino e Redipuglia terminata con il punteggio di 12 a 4 per la formazione friulana che ha così agevolmente meritato di disputare la successiva finale con la Fiorentina. Il Redipuglia ha messo una ipoteca sulla gara con il Torino già al primo inning segnando ben 6 punti e poi ha allungato al terzo sul 7 a 0. Il Torino segnerà 4 soli punti in tutta la partita fra il quarto ed il quinto inning mentre il Redipuglia ne segnerà altri cinque fra il quarto ed il settimo. 

Alle 20,00 si è quindi disputata la finalissima fra Fiorentina e Redipuglia che ha visto la formazione friulana vincere per manifesta inferiorità all’ottavo inning per 11 a 1 e conquistare l’ambito Trofeo. Dalla successione punteggio di cui sotto si nota, a dire il vero, che la gara è stata abbastanza equilibrata sino al sesto inning al termine del quale il Redipuglia conduceva solo per 3 a 1. La formazione friulana ha però poi segnato 2 punti al settimo e ben 6 all’ottavo dilatando il punteggio sino al limite dei 10 punti di vantaggio necessari a decretare la fine anticipata della gara. 

  1 2 3 4 5 6 7 8 tot
FIORENTINA  0 0 1 0 0 0 0 0 1
REDIPUGLIA 0 2 0 0 0 1 2 6 11

Vincendo la Coppa Italia così agevolmente e farlo battendo nelle Final Four altre due formazioni, come sta stessa, precedentemente vincitrici dei play offs per la serie A federale, il Redipuglia del presidente Tonzar ha dimostrato senza ombra di dubbio di essere la migliore formazione di serie B della stagione agonistica 2016.  Complimenti !




Errata Corrige: le Final Four della Coppa Italia di serie B 2016 si giocheranno sabato 15 ottobre

il punto sul campionato

Avevamo scritto per errore che le Final four 2016 della Coppa Italia di serie B si sarebbero giocate sabato 9. Abbiamo sbagliato due volte, la prima perché il 9 è una domenica e la seconda, soprattutto, perché si disputeranno invece sabato 15. Scusateci. 




Le Final Four della Coppa Italia di serie B 2016 si giocheranno sabato 9 ottobre a Firenze

il punto sul campionato

La FIBS ha reso noto che le Final four 2016 della Coppa Italia di serie B si giocheranno a Firenze sabato 9 ottobre. Il programma prevede che alle ore 11,30 sia disputata la prima semifinale fra i padroni di casa della Fiorentina ed il Porto Sant’Elpidio e che alle 15,30 sia disputata invece la semifinale fra Redipuglia e Grizzlies. Le due perdenti saranno eliminate mentre le due vincenti si sfideranno alle ore 20,30 per l’assegnazione dell’ambito Trofeo. Tre di queste squadre hanno già ottenuto quest’anno anche la soddisfazione della promozione alla serie A Federale 2017 vincendo i rispettivi play offs e sono Redipuglia. Fiorentina e Grizzlies. L’unica a non aver disputato i play offs è il Porto Sant’Elpidio. Questa squadra impersonerà quindi il ruolo dell’outsider. Il team marchigiano, comunque, ha già dimostrato lo scorso anno di essere molto competitivo in questa manifestazione disputando (e perdendo ma con molto onore) la finale 2016 contro i Dynos Verona. In semifinale, ricordiamo benissimo che aveva purtroppo precedentemente sconfitto proprio la nostra Platform. Se non fosse per questo piccolo particolare, forse, oggi faremmo il tifo per lei (così come normalmente si tifa per coloro che si ritengono sfavoriti). Scherzi a parte, siamo e restiamo assolutamente imparziali ed citiamo il più classico detto “che vinca il migliore”. 




Coppa Italia B 2016: la Fiorentina batte la Crocetta e sarà la quarta semifinalista

il punto sul campionato

E’ appena terminato il quarto di finale di Coppa Italia fra la Fiorentina e la Crocetta Parma in programma questa mattina, sabato 2 ottobre, alle ore 11,30 sul campo di Firenze. La formazione di casa ha prevalso per 3 a 2 su quella parmigiana del manager Stefano Chiuri. Di sotto vi proponiamo la successione punteggio della partita, unico elemento in nostro possesso, dalla quale possiamo solo constatare che vi è stato un grande equilibrio e che tutto si è deciso negli inning finali. I primi 5 inning sono stati infatti di assoluta parità (0 a 0). Al Sesto la Farma è poi passata in vantaggio per 1 a 0 ma al settimo la Fiorentina ha ribaltato il punteggio portandosi sul 2 a 1. All’ottavo ha poi allungato sul 3 a 1. Al nono, però, la Crocetta ha un sussulto e ha segnato il punto del 2 a 3 prima di subire il terzo e decisivo out che ha chiuso la gara. 

1 2 3 4 5 6 7 8 9 tot
FARMA CROCETTA 0 0 0 0 0 1 0 0 1 2
FIORENTINA BASEBALL S.S.D. A R.L. 0 0 0 0 0 0 2 1 X 3

Con questo risultato, la formazione toscana approda alle semifinali di Coppa Italia aggiungendosi a Grizzlies Torino, Redipuglia e Porto Sant’Elpido già qualificatesi nel week-end Precedente. Queste squadre, tre delle quali già promosse alla serie A 2017 (solo il Porto Sant’Elpidio non lo è), si fideranno in campo neutro sabato prossimo 9 ottobre nelle due semifinali; le due vincenti si affronteranno poi nella finalissima del giorno successivo. Il campo in cui si disputeranno queste “Final Four 2016” e gli accoppiamenti di semifinale saranno definiti in settimana dalla FIBS. Vi terremo informati. 




Coppa Italia B 2016: Grizzlies, Redipuglia e Porto Sant’Elpidio già qualificate alle Final Four

il punto sul campionato

In questo week-end del 24 e 25 settembre, si sono disputate quattro gare della Coppa Italia di serie B 2016. Nello spareggio preliminare, la Fiorentina ha vinto 10 a 9 sul Fano ed approda così ai quarti di finale dove affronterà domenica prossima la Crocetta. Da questa sfida uscirà la quarta semifinalista della manifestazione. Le altre tre semifinaliste sono già state decise dalle altre gare del week-end. Nella prima il Grizzlies Torino ha battuto di misura (3 a 2) la Platform Poviglio, nel secondo il Redipuglia ha piegato in trasferta il Bolzano per 11 a 5 e nell’ultimo il Porto Sant’ Elpidio ha battuto 15 a 7 il Calì Roma. Questo il quadro completo dei risultati del week-end e dei prossimi impegni della manifestazione

  • sabato 24/9 GRIZZLIES TORINO 48 VS. PLATFORM POVIGLIO. Risultato 3 a 2. Qualificata GRIZZLIES TORINO.
  • domenica 25/9 BOLZANO vs REDIPUGLIA. Risultato 5-11; qualificato REDIPUGLIA.
  • domenica 25/9 PORTO SANT.ELPIDIO VS. CALI’ ROMA XIII. Risultato 15 a 7. Qualificato PORTO SANT.ELPIDIO
  • domenica 25/9 FANO VS. FIORENTINA 9-10 (spareggio preliminare); FIORENTINA al quarto di finale.
  • sabato 1/10 FIORENTINA Vs. FARMA CROCETTA (quarto di finale)
  • sabato 8/10, previa sorteggio degli accoppiamenti, verranno disputate le semifinali. Il campo di gioco verrà definito anche in base al lotto delle formazioni qualificate. Al momento sono qualificate Grizzlies Torino, Redipuglia, Porto Sant’Elpidio. La quarta squadra, come detto, uscirà dalla sfida Fiorentina-Crocetta Parma.
  • domenica 9/10, le due vincenti le rispettive semifinali si sfideranno nella finalissima che assegnerà l’ambito titolo. Il campo sarà il medesimo della semifinale.



Coppa Italia B 2016: il Bolzano piega il Rovigo ed approva ai quarti di finale

il punto sul campionato

Domenica scorsa, 18 settembre, si è disputato a Bolzano il recupero di una gara di girone della Coppa Italia fra la formazione locale ed il Rovigo. La vincente avrebbe vinto il girone ed avrebbe conquistato il diritto a disputare i quarti di finale. Questa opportunità se la è meritata il Bolzano che è riuscito ad imporsi addirittura per 11 a 1 al settimo inning sulla formazione Rodigina. Adesso se la vedrà domenica 25 settembre con il Redipuglia.  Questo è il riepilogo allo stato attuale della situazione in Coppa Italia

  • sabato 24/9 GRIZZLIES TORINO 48 VS. PLATFORM POVIGLIO (quarto di finale)
  • domenica 25/9 REDIPUGLIA VS. BOLZANO (quarto di finale)
  • domenica 25/9 PORTO SANT.ELPIDIO VS, CALI’ ROMA XIII (quarto di finale)
  • domenica 25/9 FANO VS. FIORENTINA (spareggio preliminare; la vincente disputerà il quarto di finale con la CROCETTA PARMA).
  • sabato 1/10, la vincente dello spareggio del 25/9 tra FANO o FIORENTINA sfiderà sul proprio campo la FARMA CROCETTA (quarto di finale)
  • sabato 8/10, previa sorteggio degli accoppiamenti, verranno disputate le semifinali. Il campo di gioco verrà definito anche in base al lotto delle formazioni qualificate.
  • domenica 9/10, le due vincenti le rispettive semifinali si sfideranno nella finalissima che assegnerà l’ambito titolo. Il campo sarà il medesimo della semifinale.



La PLATFORM di B nella tana dei GRIZZLIES TORINO

immagine-news-gara-serie-b-20160924-grizzlies-torino

Si giocheranno in questo week-end i quarti di finale della Coppa Italia di serie B Baseball. Uno di questi vedrà di fronte la nostra formazione ed i Grizzlies Torino ’48. Questa sfida ad eliminazione diretta si disputerà domani, sabato 24 settembre, sul comunale di Torino alle ore 18,00, Dopo aver eliminato nel girone Codogno, Rho e Junior Parma, la nostra squadra cerca dunque l’accesso alle “Final Four” di questa importante manifestazione, traguardo già raggiunto nel 2013 e 2015. A contrastarla troverà una formazione fortissima che in questa stagione ha già vinto il proprio girone di campionato, il girone di Coppa Italia, i play offs per la promozione alla serie A con il Riccione ed ora è seriamente intenzionata a proseguire il proprio cammino anche in Coppa Italia. Ad ulteriore conferma del suo indubbio valore basti considerare che sinora i Grizzlies hanno subito in tutta la stagione solo 4 sconfitte, di cui 3 in campionato ed una nei play offs. Sono quindi i nostri avversari, sulla carta, a recitare il ruolo di favoriti in questa partita. Tutti sanno, comunque, che in una gara singola tutto sempre può succedere. La nostra squadra, in ogni caso, è una ottima compagine che si è molto ben comportata anche in campionato (giungendo seconda) e si è molto ben preparata sotto la guida del suo eccellente staff tecnico composto da Giovanardi, Hechavarria, Rossetti e Gatto. Salvo rarissime eccezioni, quest’anno, tutti i nostri atleti si sono infatti impegnati al massimo sottoponendosi per 9/10 mesi ad intensi allenamenti per tre volte la settimana, Le amichevoli di preparazione a questa manifestazione, tutti vincenti compreso quella con la temibile Crocetta di domenica scorsa, hanno inoltre dato segnali molto positivi. Il solo Burani, fra i titolari, ha purtroppo qualche problema fisico, recentemente non e si è potuto allenare e quindi non sarà molto probabilmente inserito nella formazione iniziale. Difficile immaginare se il manager Giovanardi affiderà la pallina del lanciatore partente a D’Amico oppure ad Osti con l’escluso dei due che verrebbe successivamente impiegato come rilievo. Dopo D’Amico e Osti, sono pronti a salire sul monte Ferri, Yabre e Khalid. La scelta del lanciatore condizionerà anche quella del ricevitore poiché immaginiamo che con Osti partente, riceverebbe D’amico e con D’Amico, riceverebbe Campanini. In prima (e designato) giocheranno Campanini o Latte o Khalid, in seconda Minari o Baldi o Latte, all’interbase Caprara, in terza base Friggeri. Gli esterni saranno capitan Salardi al centro con ai suoi lati due atleti scelti fra Minari, Baldi e Khalid. In caso di sconfitta, la nostra Platorm Poviglio terminerebbe qui la propria ottima stagione nella quale le sarebbe mancato solo l’acuto finale. In caso di vittoria, invece, disputerebbe  le Final Four del 8 e 9 ottobre…..