L’Heila Poviglio si prepara per la stagione 2013

image_pdfimage_print

Dopo un travagliato fine d’anno 2012, durante il quale si era addirittura temuto che la società del Presidente Friggeri non potesse partecipare al campionato seniores per problemi economici, è arrivata qualche settimana fa la buona notizia del rinnovo della sponsorizzazione con lo storico partner HEILA CRAINES SPA. Grazie ad essa, pur con un budget non ancora completato, la Poviglio Baseball ha potuto iscriversi al campionato di serie B ed ora attende di conoscere in quale girone verrà inserita dalla Federazione. Per il momento di ufficiale si sa solo che per le tante defezioni nei vari campionati, legate alla crisi economica che sta falcidiando società in tutte le discipline, sarà applicato il blocco delle retrocessioni. Questo aspetto, però, non ha influenzato e non influenzerà da qui alla fine del mercato le scelte della società povigliese che sta allestendo una formazione folta di giovani del proprio vivaio. La responsabilità tecnica della squadra è stata nuovamente affidata al confermatissimo manager-giocatore povigliese Andrea Giovanardi ed al suo staff (Tamayo, Severi e Grossi) che tanto bene ha fatto lo scorso anno. È molto probabile che venga a breve tesserato un ulteriore allenatore cubano che lavorerà anche con il settore giovanile. La squadra 2013 è al 90% la stessa della stagione precedente e saranno presenti in rosa solo uno o due atleti non provenienti dal vivaio biancoblu. Complici ovviamente anche le difficoltà economiche il mercato dell’HEILA sarà limitato al tesseramento di un nuovo lanciatore con cui la società intende tutelarsi dalla sfortunata eventualità  che il giovane lanciatore Francesco Arcolà non riesca a riprendersi completamente dall’infortunio che lo ha tenuto lontano dal monte di lancio per tutto il 2012. La società ha scelto per questo ruolo una vecchia conoscenza, quel Santo Porco che ha vestito in più occasioni anche la casacca della Reggiana Baseball e che negli ultimi due anni ha giocato a Castelfranco Veneto. Purtroppo non faranno però più parte della rosa i bomber Ferrua ed Olivares che appenderanno, almeno per questa stagione, il guantone al chiodo per problemi lavorativi. Anche l’esperto seconda base Zaffarano, assente per quasi tutto il 2012, non potrà riprendere l’attività in quanto dovrà operarsi alla caviglia infortunata proprio lo scorso campionato. Stessa sorte ma per diversi motivi tocca anche al veterano carismatico Rossetti, operato di recente. La loro assenza sarà solo in parte compensata dal rientro, dopo una lunga convalescenza dall’operazione di ernia al disco, dell’esterno trentenne Luca Baroni. Saranno inoltre inseriti in prima squadra i giovanissimi Singh Manmeet e Julian Prosecariu (classe ’96) cresciuti nel settore giovanile. La speranza della dirigenza e dello staff tecnico povigliese è quella di valorizzare al massimo i propri Under 18 ed in particolare si spera nell’esplosione dei vari Luna, Campanini, Sandhu e Khalid (tutti nati dal ’95 al ’94) che si sono molto ben comportati nel 2012, loro stagione di esordio in categoria seniores, e che nel 2013 potrebbero iniziare ad assumere un ruolo in squadra fondamentale come quello dei più esperti compagni Salardi, D’Amico, Gaspari, Bozzolini, Cristian Arcolà, Sorrivi e magari trascinare con il loro esempio i vari Mendogni, Friggeri nonchè gli esordienti Singh e Prisecariu.

62475_392789737485524_85872921_n

Immagini correlate: