Prime info sul campionato di serie B 2020 emerse nella riunione delle società con la FIBS

image_pdfimage_print

Si è tenuta ieri, domenica 10 novembre, presso la sede Regionale della FIBS di Bologna la riunione fra la Federazione e le 32 Associazioni aventi diritto ad iscriversi al Campionato di Serie B 2020. Le società partecipanti erano in realtà solo 17. Per la nostra ASD erano presenti il Vice Presidente Lettieri ed il segretario Campanini. Per la Federazione erano presenti il Vice Presidente Federale Gigi Mignola, il responsabile della COG Andreino Parentini, la sua collaboratrice Daniela Mastropietro e l’addetto stampa Kevin Senatore.

La formula del campionato 2020 resterà invariata rispetto a quella del 2019, con 8 formazioni per ciascuno dei 4 gironi. Le prime due classificate saranno impegnate nei play offs e le ultime due nei play out. Le promozioni alla serie A2 saranno ancora 2 e le retrocessione in serie C saranno ancora 4.

Restano invariate le regole dei giocatori AFI obbligatori in campo ed i limiti per gli stranieri Comunitari schierabili in campo.

Dopo una votazione, si è deciso di iniziare la stagione regolare nel week-end del 4/5 aprile e di terminarla il 28/29 luglio. Salvo recuperi, all’interno di questo periodo non si giocherà però nei week-end del 12/4 (Pasqua), del 30-31/5 e del 28-29/6 (Torneo delle Regioni). Le date fissate per i recuperi sono il 30-31/5 ed il 1-2/8 ma con il consenso delle società si potrà recuperare anche il 11/4 ed il 28-29/6.

I play offs ed i play out, salvo rinvi per recuperi, saranno disputati fra il 29 agosto ed il 20 settembre.

Al momento non è ancora definito il lotto preciso delle 32 Associazioni partecipanti al campionato in quanto il termine per l’iscrizione è fissato per fine novembre. Qualche squadra potrebbe non iscriversi o viceversa iscriversi ed ottenere il ripescaggio alla serie superiore. Mancando una squadra in serie A2, è certo che almeno una formazione di serie B sarà ripescata nella categoria superiore. Inoltre, è possibile che 4 formazioni di Serie A2 vengano ripescate in serie A1 per ampliare la partecipanti a questo campionato e di conseguenza altre 4 formazioni di serie B potrebbero salire in serie A2 e 4 di serie C potranno salire in Serie B. Ovviamente, esse dovranno fare richiesta e poi la FIBS stilerà una graduatoria di merito basata su parametri oggettivi (esempio numero tesserati eccetera eccetera) che decreterà quali formazioni saranno ripescate e quali non lo saranno fra tutte quelle che avranno fatto richiesta.

E’ però già certo che rispetto al 2019 usciranno dalla Serie B il Lastra a Signa (FI) e il Castelfranco Veneto (entrambe promosse alla serie A2) ed usciranno Rovigo, Vicenza, Red Jack Grosseto e San Lazzaro di Savena (retrocesse in serie C). Viceversa, entreranno Sanremo, Sala Baganza, Chieti e Padule Sesto Fiorentino (promosse dalla serie C) nonchè Lupi Roma e Yankees di San Giovanni in Persiceto (retrocesse dalla serie A2).

Nella riunione sono stati discussi anche altri aspetti (tasse gara, contributo di solidarietà, possibilità di rinviare preventivamente le partite in caso di allerta arancione o giallo decretato dalla protezione Civile eccetera) che verranno sottoposti al vaglio del Consiglio Federale FIBS e dei quali vi relazioneremo nel momento in cui le proposte delle società dovessero essere accolte dalla FIBS.