Sono solo 24 le squadre iscritte alla serie B 2020; si attendono ora i ripescaggi

image_pdfimage_print

A fine novembre sono scaduti i termini per l’iscrizione ai vari campionati Seniores 2020. Oggi la FIBS ha pubblicato sul proprio sito l’elenco delle formazioni che si sono regolarmente iscritte.

Questo è lo stralcio dell’articolo FIBS che riguarda la serie B baseball:

B baseball: Catalana, Codogno, Crocetta, Cupramontana, Dynos Verona, Fano, Fossano, Fovea Foggia, Junior Parma, Junior Rimini, Latina (*), Le Pantere Potenza Picena, Livorno, Lupi Roma (*), Milano ’46, Montefiascone, Nuova Riccione, Piacenza, Polisportiva Padule, Poviglio, Reggio Rays, T-Rex Pastrengo, White Sox Buttrio, Yankees.

*sub-judice in attesa di alcuni riscontri amministrativi

Constatiamo che le formazioni iscritte sono 24 sulle 32 teoricamente aventi diritto. Sono quindi ben 8 formazioni che non si sono iscritte. Esse sono le seguenti:

AVIGLIANA BEESnon iscritta
CALI ROMA SPRINT24non iscritta
CHIETInon iscritta
PONZANO VENETOnon iscritta
PORTO SANT ELPIDIO BASEBALLnon iscritta
SALA BAGANZA CAREGA promossa da C ma ha rinunciato
SALERNOnon iscritta
SANREMOpromossa da C ma ha rinunciato

Sino al 10 dicembre le società interessate possono avanzare domanda di ripescaggio alla categoria superiore.

Il Rovigo, ad esempio, è certamente una di queste.

Noi speriamo che si riesca a ripristinare il numero delle squadre a quello previsto o quasi, altrimenti dovrà essere rivista la formula del campionato, o adottando con un numero inferiore di gironi (esempio 3 gironi di 8 squadre) o adottando un numero inferiore di squadre per ciascun girone (4 gironi da 6 squadre circa).

A nostro parere, in entrambi i casi dovrebbero essere riviste le formule dei play out e delle retrocessioni per ridurre (o addirittura azzerare) il numero delle retrocedenti, onde cercare di ripristinare un numero adeguato di squadre nel campionato 2021.

Nel secondo caso (4 gironi da 6 squadre), sempre a nostro avviso, occorrerebbe modificare qualcosa anche per fronteggiare la riduzione da 28 a 20 del numero delle gare annuali di regoular season di ciascuna squadra. Una soluzione praticabile potrebbe essere quella dell’introduzione della fase di intergirone (gare di sola andata fra le squadre di un girone e di un’altro) che porterebbe a 30 il numero delle gare annue. Non sarebbe però una decisione agevole da prendere da parte delle Federazione perchè aumenterebbe i costi di trasferta (essendosi ridotte di numero, le squadre si sono anche mediamente distanziate fra loro).

Nel primo caso (3 gironi) occorrerebbe anche rivedere la formula dei play offs per garantire lo stesso numero di promozioni alla seria A2.

Staremo a vedere. Intanto attendiamo la fine della procedure di ripescaggio e le successive decisioni della FIBS.