La situazione del girone A di serie b dopo le gare del 17 giugno

 

 

 

La fiammella della rimonta impossibile della nostra squadra è ancora accesa…..

Nel campionato di serie B girone A sono state disputate domenica scorsa 17 giugno le gare tre e quattro del girone di ritorno. A Questo punto mancano a ciascuna squadra 14 gare (suddivise in 7 week-end) per arrivare alla fine del campionato di metà settembre. Devono poi essere anche disputati i seguenti recuperi: Avigliana-Piacenza e Junior Parma-Crocetta.

Nell’ambito della lotta per i due posti play offs, domenica scorsa l’Oltretorrente Parma ha commesso un piccolo passo falso pareggiando sul campo dell’ultima in classifica (Poviglio) mentre le sue principali rivali Settimo Torinese e Crocetta hanno ottenuto bottino pieno rispettivamente contro Vercelli e Milano. Il Settimo ha vinto tre gare nel week-end avendo recuperato e vinto anche la prosecuzione della gara sospesa in data 15 aprile con il Settimo.

Settimo e Crocetta hanno quindi rispettivamente recuperato due ed una gara di svantaggio rispetto alla capolista Oltretorrente ed entrambe distanziato die due gare il quarto incomodo Milano. L’Oltretorrente (17 vinte e 5 perse) ha ora una sola gara di vantaggio sul Settimo (16 e 6), due sulla Crocetta (14 e 7) e quattro sul Milano (13 e 9). Quest’ultima, come detto, questa domenica ha lasciato sul terreno una fetta importante (ma non matematicamente definitiva) delle proprie probabilità di promozione. La lotta fra le prime tre della classe, invece, resta serratissima e proseguirà nelle prossime settimane.

Nel gruppo delle squadre di centro classifica, lontane dalla zona play offs e lontane anche dalla zona retrocessione, consideriamo siano ora presenti il sopracitato Milano (13 e 9), il Piacenza (11 e 10) e lo Junior Parma (10 e 11). Quest’ultima ha sconfitto domenica proprio il Piacenza e grazie a questo risultato si è allontanata dalla zona a rischio retrocessione. Per il Piacenza, la doppia sconfitta non dovrebbe avere grosse conseguenze poichè la formazione emiliana non sembrava avere né concrete speranze di play offs, né correre rischi in ottica retrocessione.

Nel gruppo delle squadre di bassa classifica, fra le quali dovrebbe uscire il nome di almeno una delle due retrocedenti, domenica scorsa ha compiuto un grosso passo in avanti la Reggiana che ha sconfitto due volte l’Avigliana. Ora ha un vantaggio di due gare (e negli scontri diretti) sulla penultima posizione occupata dalla stessa Avigliana. La Reggiana ha infatti uno score in classifica di 9 gare vinte e 13 perse mentre l’Avigliana lo ha di 7 e 11). In mezzo a loro, con 8 vittorie e 1 sconfitta è posizionato il Vercelli che nell’ultimo week-end è stato sconfitto in ben tre gare dal Settimo Torinese.

Ultima solitaria in classifica resta invece il Poviglio che però è riuscita con pieno merito a fermare sul pareggio la capolista Oltretorrente ed a recuperare così una gara di svantaggio rispetto al Vercelli ed all’Avigliana (entrambe sconfitte). Ha però parallelamente e viceversa visto aumentare a 6 gare il proprio distacco dalla Reggiana (vincitrice di due gare su Avigliana). Per potersi salvare in categoria, la formazione povigliese deve riuscire quasi miracolosamente a sorpassare in classifica ben due squadre che a questo punto sembrano essere l’Avigliana (avanti di 4 gare, forse 5 in caso di vittoria nel proprio recupero con Piacenza) ed il Vercelli (avanti di 5 gare sul Poviglio). Solo imponendosi in tutti gli scontri diretti con queste due rivali ed anche vincendo più partite contro le altre future avversarie, la formazione povigliese potrebbe riuscire in quello che a tutt’oggi sembrerebbe ancora una impresa quasi impossibile.

Nel prossimo week-end, il campionato osserverà un turno di riposo. Non ci risultano essere stati programmati incontri di recupero. Sabato 23 verranno però anticipate le gare Reggiana-.Crocetta che erano in calendario per il 7 luglio. 

In 1 luglio, invece, il campionato riprenderà con un programma completo della quinta e sesta giornata di ritorno.

La gara più interessante ed aperta ad ogni risultato a nostro avviso sarà quella fra Poviglio e Vercelli che potrebbe portare come conseguenza o la definitiva condanna del Poviglio (in caso di sconfitta o anche solo di pareggio) o viceversa potrebbe alimentare con nuovo entusiasmo la speranza di una clamorosa rimonta del team reggiano.

Anche se non sono previsti scontri diretti ma solo “indiretti”, anche le altre partite del giorno sono interessanti. L’Oltretorrente sarà infatti di scena sul non facile campo di Piacenza dove cercherà di fare bottino pieno per respingere l’assalto della Crocetta (impegnata in trasferta ad Avigliana) e del Settimo Torinese (che attende la Reggiana). Il Milano scenderà invece Via Parigi dove cercherà di battere lo Junior Parma per rientrare in corsa per i play offs. Piacenza, Junior Parma, Reggiana ed Avigliana, però, non fungeranno da vittime sacrificali ed anzi cercheranno con ogni messo di portare a casa un risultato favorevole, chi per confermare la propria situazione di classifica e chi per avvantaggiarsi sulle altre e provare ad abbandonare la  zona pericolosa.