La formazione di Serie B conquista un buon pari nella rivincita del derby

image_pdfimage_print

Con la squadra martoriata da infortuni, squalifiche (discutibili) ed assenze domenica 9 Giugno la nostra formazione maggiore spartisce la posta in palio con i vicini di oltre Enza nel rematch del derby di sette giorni prima, cadendo di misura al mattino, ma travolgendo i padroni di casa in gara 2.

In gara 1 il manager pro tempore Luca Salardi (che sostituiva lo squalificato Escudero) deve schierare una formazione quasi obbligata con la nota positiva del parziale recupero di Burani, in grado di salire sul monte come lanciatore partente nonostante l’infortunio accusato proprio domenica scorsa. La gara si accende sin dai primissimi lanci, con un botta e risposta che vede i nostri portarsi in vantaggio al primo e al terzo inning, salvo essere immediatamente recuperati al cambio campo. Ancora al quarto troviamo il punto del 5 a 4, dando l’idea di non soffrire particolarmente la sfida con l’ottimo pitcher avversario Corsaro. Di lì in avanti però il veterano dello Junior troverà le giuste contromisure alla nostra offensiva, non concedendo altre segnature e rimanendo sul monte per tutte le nove riprese di gioco. Sull’altro lato, seppur colpendo un numero significativamente inferiore di valide rispetto ai nostri ragazzi, l’attacco dei padroni di casa sfrutta al meglio le occasioni per segnare e al quinto ribalta il risultato segnando altri due punti ai danni di Burani il quale, gravato da un alto numero di lanci, lascia il monte a Baez. Lo Junior mette dunque a referto un’ultima segnatura all’ottavo che fissa il punteggio finale sul 7 a 5 in proprio favore.

Nella gara pomeridiana il manager Escudero per conquistare la vittoria si affida ai lanci di Caprara, ma soprattutto alla potenza di fuoco delle mazze dei nostri ragazzi: già durante la prima ripresa, infatti, mettiamo a referto ben cinque segnature, sfruttando le valide di Minari e Guareschi (autore di una straordinaria domenica da 6 hit!) e le numerose basi su ball concesse dal giovane pitcher avversario. La gara sembra dunque indirizzarsi in modo deciso sui nostri binari, ma proprio in quel momento i nostri ragazzi commettono l’errore di alzare troppo presto il piede dall’acceleratore, permettendo ai padroni di casa di rifarsi sotto: segnando in modo rocambolesco quattro punti al terzo, lo Junior riapre clamorosamente le sorti di un incontro che sembrava già finito. Nelle riprese quarta e quinta la partita resta accesissima, con le due formazioni che segnano entrambe un punto per inning, portando il parziale sul 7 a 6. A spegnere i sogni di rimonta dei parmigiani arriva però la sesta ripresa, in cui il nostro attacco esplode in un big inning da sei punti (innescato dall’Home Run di Latte) che taglia le gambe ai padroni di casa. L’ulteriore segnatura al nono, propiziata ancora dalla coppia Minari-Guareschi, fissa dunque il punteggio sul 14 a 6 finale.

In virtù degli altri risultati del weekend (tutti pareggi a parte la doppietta di Piacenza contro Avigliana) la parte alta della classifica rimane immutata, con Codogno in prima posizione e con una gara di vantaggio sulla nostra formazione, che domenica prossima ospiterà Piacenza (per un quadro completo sulla situazione del girone A leggete anche il nostro “PUNTO SUL CAMPIONATO”).

Immagini correlate: