Arriva l’Avigliana per la prima doppia sfida casalinga ufficiale del 2019

image_pdfimage_print

Dopo la cancellazione causa maltempo delle gare del 14 aprile con lo Junior Parma e la successiva bellissima doppia affermazione in quel di Piacenza, per la nostra formazione di Serie B è finalmente giunto il momento di esordire fra le mura amiche in questo campionato 2019, ovviamente meteo permettendo. Domenica 28 aprile alle ore 11 ed alle ore 15,30, riceveremo infatti in via Gruara la visita dell’Avigliana per disputare le due gare valevoli per la quinta e sesta giornata del girone d’andata. Come detto, la nostra formazione del manager Escudero sabato scorso ha esordito nel migliore dei modi vincendo addirittura due partite a Piacenza, cioè sul campo di una delle ipotetiche favorite per la conquista dei due posti play offs. Viceversa, l’Avigliana non è partita bene avendo perso sia le due gare del 20 aprile contro la neopromossa Fossano, sia le due disputate questo giovedì 25 aprile contro la Crocetta (anticipo di partite che avrebbero dovuto essere giocate il 7 luglio).
Lo scorso anno Poviglio ed Avigliana vinsero due gare cadauna ma la nostra formazione, come ben sapete, retrocesse in Serie C a causa di una serie incredibile di eventi negativi verificatisi nella prima parte della stagione mentre quella piemontese si salvò soprattutto grazie ad un colpo di coda nel finale nel quale superò in extremis in classifica il Vercelli. Sia la Poviglio Baseball (certamente), sia la sua avversaria (per quanto ne sappiamo) si sono presentate ai nastri di partenza di questo campionato sostanzialmente con la stessa formazione del 2018 (un solo cambiamento per noi). Anche se l’esito delle primissime gare sinora disputate sembrerebbe far pendere l’ago della bilancia del pronostico a favore dei nostri ragazzi, noi immaginiamo che le gare di domenica saranno molto combattute perché l’Avigliana, ferita e con un estremo bisogno di muovere la propria classifica, giocherà certamente con il coltello fra i denti. Coltello che però i nostri ragazzi non hanno mai abbandonato nemmeno lo scorso anno quando era ormai chiaro che sarebbero inevitabilmente retrocessi. Il loro scopo è ora quello di mettere altro fieno in cascina e capire che tipo di campionato potranno disputare. Per scoprire come andrà a finire, non dovrete far altro che presentarvi domenica sul campo di via Gruara.